Eravamo giovani nel 1967

Cagliari Usa2015, cm 15×21, pp. 224 € 16,00
ISBN 978-88-8467-916-1

La storia mai raccontata del Cagliari in America

Antonello Deidda
Prefazione di Mariano Delogu

La storia inizia alla fine di maggio del 1967, il 25, un giovedì. Quando sul giornale ap­paiono due notizie destinate a cambiare il corso delle cose del Cagliari e di Cagliari. La prima è di calcio: «I rossoblù alla conquista dello scudetto americano». L’altra è musi­cale: «Una giuria del Disco per l’estate in città».

 

Il filo conduttore di tutto il racconto è il torneo che il Cagliari disputò durante l’esta­te del 1967 negli Stati Uniti d’America la cui Federazione – nel tentativo di pubbli­cizzare il gioco del calcio – aveva invitato squadre provenienti dall’Europa e dal Sud America ed aveva assegnato ciascuna di esse ad una grande città. I rossoblù erano stati chiamati a rappresentare addirittura Chicago… Il libro riporta la cronaca di quelle partite e svela piacevoli aneddoti, mai pubbliciz­zati prima (quali una fuga notturna ai casino di Las Vegas o una visita, certo meno lieta, al carcere di Alcatraz), che vedono come protagonisti molti dei celebri gio­catori che, appena tre anni dopo, vinsero il mitico scudetto del 1970. Ma va molto oltre. Intanto, richiama decine e decine (forse centinaia) di cantanti e di canzoni che al­lietarono il 1967 e che ancora si ricordano con grande nostalgia. E dimostra una grande abilità e un piacevole umorismo nel collegare quei versi ai fatti, calcistici e non, che accaddero in quell’anno e che via via rievoca.

Dalla Prefazione di Mariano Delogu

Antonello Deidda, cagliaritano, è giornalista professionista, sportivo e calciofilo fin da piccolo, appassionato dei fatti di cronaca intorno alla società rossoblù e ai suoi personaggi, cultore della musica di fine anni Sessanta. Questo è il suo terzo libro, dopo Annuario del calcio della Sardegna, Cagliari, 1992, con Josto Manca e Luigi Alfonso e Tori scatenati: dodici vite da pugili, Cagliari, 2000.