La festa di San Giovanni Battista a Quartu S. Elena

2016, cm 17×24, pp. 104 € 15,00
ISBN 978-88-9386-016-1
University Press/antropologia culturale
Illustrazioni a colori e b/n

di Susanna Paulis

La festa di Santu Anni, che si tiene ogni anno durante l’ultima settimana di luglio a Quartu Sant’Elena, è una delle espressioni più interessanti del ciclo festivo di San Giovanni Battista all’interno dell’intero panorama tradizionale sardo. Nei suoi significati più profondi mostra di essere riconducibile a un passato lontano. Nelle pratiche materiali e simboliche che la contraddistinguono si può cogliere il retaggio di nuclei religiosi precristiani, incentrati su una concezione ciclica del tempo e delle stagioni, tipica delle società agropastorali. La ricchezza dell’apparato rituale e cerimoniale che la caratterizza fa di questa festa, in vero meno conosciuta di quanto meriterebbe, un patrimonio culturale e identitario non per la sola Quartu Sant’Elena, ma per l’intera Sardegna.

Susanna Paulis è dottore di ricerca in Antropologia culturale. Per cinque anni ha insegnato, in qualità di docente a contratto, Etnografia della Sardegna e Tradizioni popolari della Sardegna presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Sassari. Nel 2013 ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale a professore associato in scienze demoetnoantropologiche. È autrice di due monografie: La costruzione dell’identità. Per un’analisi antropologica della letteratura in Sardegna fra ’800 e ’900 (Sassari, Edes, 2006) e I dolci e le feste. La cultura del dolce in Sardegna fra tradizione e innovazione (Cagliari, Cuec, 2011), di numerosi saggi dedicati a vari ambiti della cultura materiale e all’antropologia del cibo, inoltre è coautrice del volume I simboli e l’identità dei Sardi (PFTS University Press, Cagliari, 2015).