BOLLETTINO DI STUDI SARDI n. 9/2016

2017, cm 17×24, pp. 112 € 12,00 ISBN 978-88-9386-039-0 Periodici Realizzato in coedizione da CUEC e CSFS A cura del Centro Studi Filologici Sardi Direttore Giovanni Lupinu Presentazione Del mare tra il dire e il fare. Stato e tutela della lingua slovena in Italia di Miran Košuta Commemorando la grande guerra. Sul concetto di ‘minoranza’ […]

BOLLETTINO DI STUDI SARDI n. 8/2015

BOLLETTINO DI STUDI SARDI n. 8/2015
pp. 120, € 12,00

ISSN: 2279-6908

Presentazione

Alla ricerca dell’autonomia politica: lingua e letteratura come strumenti per l’affermazione di una minoranza
di Giuseppe Marci

segue…

Un’isola da bere

6/2015, pp. 96. € 9,00

Percorsi letterari nella Sardegna del vino, dei liquori, del caffé

Periodico di cultura libraria, arte e letteratura dalla Sardegna

Rivista dell’Associazione culturale
«Miele amaro»

a cura di Vincenzo Soddu e Gianni Stocchino

BOLLETTINO DI STUDI SARDI n. 7/2014

In questo numero:

Traducendo Salvatore Satta: dal Giorno del giudizio ad Az ítélet napja di Giovanni LupinuIl viaggio del signor inquisitore di Tomasino PinnaSchiavi musulmani in Sardegna nei secoli XVI e XVII di Salvatore LoiFormaggi e corallo. La colonia ligure di Bosa nel XVII secolo di Giuseppe MeleGesuiti a Sassari durante la peste del 1652 di Raimondo Turtas

BOLLETTINO DI STUDI SARDI n. 6/2013

In questo numero:

La degenerazione della libertà: dai liberi e ricchi cavalieri (forse) alla tassa sui cavalli. Simbologia e pratica della distruzione della memoria nei primi anni della conquista catalana di Paolo Maninchedda
Testis unus, testis nullus? Su una voce dubbia nel ms. della Carta de Logu di Giovanni Lupinu
La prosa italiana di un eclettico secentista sardo: lingua e stile della Madreperla serafica di Salvatore Vitale di Luigi Matt
«Libertà» e il problema della scuola tra Costituente e Piano decennale (1945-1957) di Francesco Obinu

Eros in Sardegna

5/2013, pp. 96, € 9,00

Sesso e amore nella letteratura e nelle arti

L’eros in Sardegna raccontato e rappresentato nella letteratura, nell’arte, nel cinema e nei fumetti. Un viaggio fantastico che inizia con l’arte primitiva, prenuragica e nuragica, e prosegue nei secoli fino ai giorni nostri. Un’antologia suddivisa in dodici capitoli, con brani e citazioni da più di cento libri.

BOLLETTINO DI STUDI SARDI n. 5/2012

In questo numero:

Storiografia del problema della ‘scrittura nuragica’, di Raimondo Zucca
Sull’italiano regionale sardo di fine Ottocento: Fedele Romani e i suoi Sardismi, di Maria Rita Fadda
La politica catalana tra cultura umanistica e imperialismo nel pensiero di Egidio Pilia, di Giuseppe Marci
Considerazioni preliminari sulla morfologia verbale nel condaghe di San Pietro di Silki, di Simone Pisano

BOLLETTINO DI STUDI SARDI n. 4/2011

In questo numero:

Ancora sull’ant. sardo beredalli/derredali di Giovanni LupinuPer la lingua del Breve di Villa di Chiesa: gli influssi del sardo di Sara RavaniLa comunicazione linguistica e letteraria dei Sardi: dal Medioevo alla ‘fusione perfetta’ di Dino MancaGiuseppe Biasi polemista in difesa degli artisti sardi di Giambernardo PiroddiAppunti sullo stile di Marcello Fois: i romanzi di Bustianu di Maria Rita FaddaAncora sul futuro e il condizionale: casi particolari nella Sardegna centro-meridionale di Simone PisanoAmministrazione e pubblico: comunicazione e scelte linguistiche in Sardegna di Cristina LavinioAttualità e destino delle eteroglossie in Sardegna di Fiorenzo TosoA proposito di una nuova Storia dell’Università di Sassari di Raimondo TurtasSu una nuova traduzione della Carta de Logu di F.C. Casula di Paolo Maninchedda.

Il gusto della letteratura in Sardegna

4/2011, pp. 96, € 9,00

Il gusto della letteratura in Sardegna I cibi, gli usi e i luoghi del mangiare raccontati nei libri

Una guida per lettori curiosi e buongustai. Un’antologia articolata in centinaia di citazioni su cibi, usi e circostanze riferite al mangiare in Sardegna. Poesie, racconti, brevi saggi per condire questa antologia dedicata al cibo nei libri. Un volume da leggere spizzicando qua e là, seguendo le proprie passioni letterarie o culinarie.

BOLLETTINO DI STUDI SARDI n. 3/2010

In questo numero:

Un’inedita carta sardo-greca del XII secolo nell’Archivio Capitolare di Pisa di Alessandro Soddu, Paola Crasta, Giovanni StrinnaTabarchini e tabarchino in Tunisia dopo la diaspora di Fiorenzo TosoPer la vita e per la morte: dentro il laboratorio del racconto fariniano di Roberta PirinaIl lessico cromatico nella produzione giovanile di Grazia Deledda di Maria Rita FaddaL’edera e il doppio finale tra letteratura, teatro e cinema di Dino MancaAncora nuove e inedite lettere di Grazia Deledda ad Angelo De Gubernatis di Roberta MasiniExploration d’ailleurs et expérience de l’Autre dans l’écriture ‘tunisienne’ de Francesco Cucca (1882-1947) di Alessio LoretiLa rappresentazione dell’oralità sarda in Collodoro di Salvatore Niffoi di Laura NiedduUn’indagine sociolinguistica a Oniferi di Valentina Brau