Mercato del lavoro in Sardegna Rapporto 2012

Il confronto con l’Europa, che costituisce il filo conduttore di questo Rapporto, consente di cogliere alcuni tratti precisi delle società e delle economie dei diversi Paesi, riflessi nella struttura e nel funzionamento del mercato del lavoro. In primo luogo, ancora una volta, appare evidente la rilevanza che assume l’istruzione – la sua carenza o la sua abbondanza – nei sistemi economici e occupazionali.

Mercato del lavoro in Sardegna Rapporto 2011

Il 2010 avrebbe dovuto essere, nelle aspettative di molti, the year after, l’anno dopo la grande crisi, quello in cui – come dopo ogni catastrofe – si fa il punto della situazione, calcolando i danni subiti e individuando le vie per uscire dal buio, riavviare l’economia e imboccare un percorso di ricostruzione e di recupero dei posti di lavoro e dei redditi perduti. Ma il buio persiste.

Mercato del lavoro in Sardegna Rapporto 2010

“Siamo al secondo Rapporto sul mercato del lavoro in Sardegna. Il 2009, di cui ci occupiamo in questo volume, sarà ricordato a lungo come l’anno della crisi, esattamente come è accaduto per il 1929, il 1973, il 1992. Questa crisi ha mostrato i primi effetti sul mercato del lavoro già sul finire del 2008, e nel 2009 ha dispiegato tutta la sua forza: l’impatto è stato pesante e non sembra esaurito.

Mercato del lavoro in Sardegna Rapporto 2009

“Le pagine che seguono disegnano un rapporto sul mercato del lavoro in Sardegna che ha l’ambizione di essere il primo di una serie che auspichiamo lunga e che si propone l’obiettivo di mettere a disposizione degli operatori politici, sindacali, amministrativi, analisi ed elaborazioni che consentano una valutazione più documentata (…)”