Nella Città che cambia

Nella Città che cambia-Desogus-Mistretta-CUEC2017, cm 17×24, pp. 216 € 15,00
Foto e illustrazioni in b/n
ISBN 978-88-9386-033-8
University Press/Architettura

di Giulia Desogus e Pasquale Mistretta

Nella Città che cambia la “forma” è strategica per lo sviluppo e la crescita.

Il metabolismo urbano, come parte di un processo di cambiamenti che coinvolge l’ecosfera e le sue componenti (aria, acqua, energia e inquinamento) e l’evoluzione spontanea e pianificata delle città, è di grande interesse, non solo per gli addetti al lavori, ma anche per la popolazione che apprezza la qualità della vita. Il libro prende in considerazione i fattori che concorrono ad un coinvolgimento identitario dei cittadini per promuovere beni comuni tangibili riferiti ai contesti territoriali, e beni intangibili per i valori che possono emergere in chiave di civitas. Ciò per evitare che i processi di cambiamento non vengano guidati soltanto da fattori economici e da interventi sostitutivi di parti di città obsolete o instabili, ma tengano conto della “forma” che caratterizza la crescita e l’evoluzione degli habitat. Il ragionamento approfondisce la questione delle periferie e del sistema portuale anche con riferimenti a modelli internazionali. In conclusione si sottolinea che la configurazione delle città è importante perché dentro la sua complessità si trovano concetti e contenuti di umanesimo o di neo umanesimo; e poiché la città deve svolgere anche una funzione educativa non è sufficiente uno sviluppo fisico senza curare lo “sviluppo con forma”.

Giulia Desogus (1989), Architetto, Borsista di ricerca nella Università degli studi di Cagliari, DICAAR. Dello stesso autore Il Metabolismo Giapponese (2015); I centri minori della Sardegna e la Città Metropolitana di Cagliari (2016).

Pasquale Mistretta (1932), Ingegnere, Professore emerito di Urbanistica nella Facoltà di Ingegneria della Università degli studi di Cagliari. Rettore della stessa Università dal 1991 al 2009. Dello stesso autore Autonomia, il sogno e la ragione (2011); Pasquale Mistretta: storia e attualità di un percorso critico (a cura di L. Gulli 2011); Città e sfide: conflitti e utopie (2013); Beni comuni dello spazio urbano (2014); Gli slum e l’urbanistica negata (2017).