Schillelé. Le avventure di un ragazzo di periferia

Schillelae - Medas -CUEC2017, cm 13,5×20, pp. 102 € 12,00
ISBN 978-88-9386-025-3
Prospettive/Narrativa
Foto di copertina di Daniele Longoni

di Gianluca Medas

Sul terreno abbandonato degli Ambu si potevano trovare tesori bizzarri, di ogni tipo, dai giornaletti porno ai telai dei motorini, dalle borsette rubate alle siringhe ancora insanguinate. Lì, tra i canneti, tutti i ragazzini avevano fumato le loro prime sigarette…

Attraverso le esperienze di uno Schillelé, un ragazzo di periferia, l’Autore ci racconta Cagliari negli anni Sessanta e Settanta con gli occhi di un bambino. Una città ancora pura, ingenua e nel pieno della sua ricostruzione dove il nostro Schillelé cerca di scoprire il mondo misterioso degli adulti. Con la modernità e il boom economico cambia tutto. Arrivano la droga, l’aids, le retate della polizia e la città perde la sua spontaneità. Il libro di Medas è un affascinante affresco di un mondo in transizione, un viaggio in una città contaminata dal contatto con la modernità. Schillelé si fa adulto ma non perde la sua naturalezza, continuando a sorprendersi di fronte agli eventi e alle persone che popolano la sua città.

Gianluca Medas, (Cagliari 1962) artista eclettico che ha fatto della narrazione il suo percorso artistico principale. Attore, autore, regista di teatro (da solo e con i Medas); conduttore e regista in TV e alla radio; attore nel cinema. Fin da bambino ha amato raccontare storie ai suoi fratellini e amici. Ancora oggi continua a raccontare storie a grandi e piccini. Tutto ciò senza mai interrompere la tradizione teatrale della famiglia. Ha ideato e condotto le trasmissioni: Tg dei Ragazzi, Argo, Contos, Sentidu. Ha pubblicato con Condaghes Le avventure di Flamingo, nel 2006 e Le Frazioni del Moro, finalista al premio Olzai, nel 2010. Insieme a Franco Fresi, Francesco Enna e Natalino Piras ha pubblicato con Newton Compton La Sardegna dei sortilegi, la prima edizione nel 2004. Questo è il suo primo libro con la CUEC.