Uscita di sicurezza. Storie di lotta contro il male oscuro

uscitadisicurezza2016, cm 13,5×20,5, pp. 144, € 14,00
ISBN 978-88-8467-978-9
Prospettive/Narrativa

di Giorgio Pisano e Maria Cantone

Qualcosa di inafferrabile e aggressivo sta lavorando dentro il mio corpo e lo divora a piccoli morsi, nervosi e voraci.
Sto immobile, provo ad ascoltarmi, a seguire il respiro.

In questi racconti niente è inventato se non qualche nome e il nome della città: Resa. Esisteva già, compare in altri libri e in altre storie, è una cittadina di provincia torpida e sonnolenta. Resa. Sa di sconfitta, di capitolazione, fa pensare a tutti coloro che si sono arresi, che non ce l’hanno fatta, che sono voluti andare via. Altri sono rimasti e queste sono le loro storie, storie di lotta contro un mare duro e Resa è un porto come tanti altri. Qui i protagonisti di un ”viaggio verso Itaca”, per dirla con Kavafis, si raccontano e rendono testimonianza di come si possano affrontare i Ciclopi che l’anima ci mette contro, diventando ricchi d’esperienza, pur restando poveri di sicurezza.

Dalla Postfazione di Maria Cantone

Giorgio Pisano, laureato in Scienze Politiche, giornalista all’Unione Sarda da 40 anni, ha fatto il capocronista, l’inviato speciale e il vicedirettore. Ha scritto per il quotidiano romano “Il Messaggero”. Tra le sue pubblicazioni Lo strano caso del signor Mesina (Maestrale), Lista d’attesa (Demos), La verità imperfetta (L’Unione Sarda).

Maria Cantone, laureata in Medicina e diplomata in Psichiatria nel 1987, è psicoterapeuta cognitivista. Ha lavorato presso il Servizio Psichiatrico di Cagliari fino al 2007. Attualmente lavora come libero professionista.